Trattamento Acque

acquadabere[1]
E' risaputo che i maggiori danni riportati, sia in ambito civile che industriale, alle tubazioni e alle apparecchiature a circolazione d'acqua, sono dovuti ad un unico problema: il CALCARE. Esso, per le sue caratteristiche fisico/chimiche, si solidifica aderendo a tutte le superfici a contatto con l'acqua. E' quindi facile dedurre le conseguenze che derivano dalle incrostazioni dovute esclusivamente al Calcare. Qui sotto alcuni esempi con i comprensibili svantaggi:
- Tubazioni otturate (notevole riduzione di portata dell'acqua)
- Incrostazione e intasamento dei filtri
- Aumento o mancanza di pressione nelle condutture (guasti inevitabili ad apparecchiature o accessori a monte dell'utilizzo)
- Scarso rendimento e deterioramento progressivo delle tubazioni (spesso causa di rotture o perdite)
- Incrostazione di serpentine degli elettrodomestici (lavatrici, caldaie, lavastoviglie, boiler ecc....)
- Elevato consumo di combustibile (metano, gasolio ecc...)
- Elevato consumo di energia elettrica (dal 30 al 60% in più)
- Scarso rendimento degli impianti di riscaldamento/refrigerazione
- Trattamenti chimici per la rimozione degli strati calcarei (inquinamento ambientale)